Stoccaggio di MDI e TDI in condizioni di sicurezza

Dal momento che esistono diversi tipi di isocianati, MDI monomerico e polimerico, TDI e prepolimeri, sono necessarie diverse soluzioni di manipolazione, livello di temperatura e conservazione.
Generalmente gli isocianati vengono conservati in contenitori, serbatoi, fusti e flaconi spray. La maggior parte degli isocianati deve essere conservata ad una temperatura compresa tra 25 e 30°C, mentre alcuni prodotti come l’MDI monomerico richiedono e diverse condizioni di conservazione.

Scheda tecnica

Una TDS (Technical Data Sheet – Scheda tecnica) viene fornita in dotazione con il materiale e va conservata ovunque si utilizzi il materiale. La TDS  Essa contiene le esatte linee guida per la conservazione del materiale oltre a informazioni dettagliate sul prodotto sulla sostanza in questione. È possibile scaricare la TDS dal nostro product finder Chem.
 
Checklist per la conservazione degli isocianati:
  • Conservare gli isocianati in un luogo fresco, asciutto, dotato di adeguato sistema di chiusura e di buona ventilazione, lontano da fonti di calore o dalla luce del sole.
  • Tenere pulita l’area di lavoro onde prevenire eventuali fuoriuscite. Raccogliere immediatamente eventuali fuoriuscite per ridurre al minimo lo sprigionamento di vapori.
  • Tenere separati gli isocianati da sostanze quali basi, alcol, acidi, alcali, ammine e acqua onde evitare una polimerizzazione o mix incontrollati o la contaminazione incrociata.
  • Conservare le sostanze lontano da scintille elettriche, calore o fiamme.
  • Conservare i contenitori coperti e sigillati e verificare la presenza di eventuali perdite.
  • Controllare periodicamente la pressione, le guarnizioni e la temperatura dei contenitori.
  • Controllare i livelli di contaminazione e temperatura atmosferici nell’area di stoccaggio.
  • Tenere i contenitori di schiuma spray lontano da fiamme. Non forarli né bruciarli!
  • Accertarsi che su contenitori, fusti e imballaggi siano presenti le giuste indicazioni ed etichette.
  • La manipolazione e l’utilizzo degli isocianati è riservato esclusivamente a personale qualificato.
  • Verificare che nell’area di stoccaggio siano presenti apparecchiature antincendio e kit di pronto soccorso.
  • In caso di prodotti scaduti, chiedere informazioni al produttore o al fornitore in merito alle corrette procedure di smaltimento.
  • I contenitori vuoti non a rendere al cui interno sono stati conservati gli isocianati devono essere decontaminati conformemente a speciali indicazioni

 ScreenShot1155.jpg